23 gennaio 2012

Lo storico Dopolavoro del Monte Maggiore

Ha mantenuto il vecchio nome italiano (nel periodo fra le due guerre mondiali Rijeka-Fiume e l'Istria facevano parte del Regno d'Italia).
Oggi è un ristorante-trattoria abbastanza conosciuto lungo la strada che dal litorale di Opatija-Abbazia sale alla cima dell'Uĉka-Monte Maggiore.
Ci sono andato su indicazione di Vlakdo, un ingegnere che lavora a Levico (dal nome si capisce che non è originario di qui).
Niente di speciale, ma ben situato fra mare e monte, lontano dal casino della costa, un po' meno triste dei soliti localini plastificati che stanno solo poco più in basso. E quindi come non essere disposti a perdonare praticamente tutto: i goffi tentativi di imitare l'Italia "occidentale e moderna" (praticamente il "modello veneto"), l'ignoranza dei piatti tradizionali del posto (sempre nascosta sotto il termine piatto tipico), l'insopportabile tendenza ad una pretesa modernità  con piatto firmato tipo nouvelle cousine. Anche gli arredi sono tristanzuoli, ma almeno non c'è il traffico, il rumore e volgarità da suv come sulla costa.

Nessun commento:

Posta un commento