4 febbraio 2012

La gostiona e la gostilna

"Slovèn xe gostìlna! 'Na volta capìvo che se passava el confìn quando che le gostìlne diventava gostiòne!"
gostiona gostilna konoba
La taverna "Slavonka" gestita a Buie dalla signora Mira Berić in una foto
del 1989. Sulla sinistra in blu la segnaletica ufficiale dell'epoca, prima del-
l'implosione della Jugoslavija di Tito. Sulla destra quella che vanta i piatti
arrosto della casa a base dimaiale, agnello e tacchino.
La Gostiona è un ristorante-bar, un locale più modesto del restoran, che già si pro-pone come ristorante.
Il diminutivo gostionica po-trebbe essere tradotto con "trattoria".
Mentre invece konoba potreb-be essere tradotto con "can-tina", quindi qualcosa di più più modesto della gostiona.
Senonchè oggi i due termini vengono utilizzati in maniera alquanto elastica e gostiona e konoba si sovrappongono.
Sicuramente meno diffuso è il termine  krčma. In croato krčma significava locanda, taverna, trattoria, come anche avviene anche per il termine gostionica.

Nessun commento:

Posta un commento