10 agosto 2016

La "gradela" della costa e delle isole

Il cuore profondo del barbecue balcanico batte per lo spiedo, ma sulla costa è la graticola ad andare per la maggiore.
gradela graticola griglia
A parte il pescato, ala gradela si arrostiscono anche il pollame e le car-
ni: di maiale, di vitello, di manzo, d’agnello, di montone, di selvaggina
di penna e di pelo. E poi ancora lumache, crostacei, molluschi, verdure,
frutta e, addirittura, il formaggio. Anche il pane viene scottato sulla bra-
ce per accompagnare le portate principali.
E' la famosa gradela, che sembra inventata per il pesce. Non servono grandi fuochi, può essere spartanamente approntata anche sul ponte delle barche da pesca, come in effetti si faceva e ancora si fa.
Una legna da ardere partico-larmente apprezzata è la vite secca e durante la cottura si aggiungono anche piante aromatiche secche, come rametti di rosmarino.
La grigliata va cotta su una brace abbondante poco intensa, piuttosto che sul fuoco vivo, ritenuto un modo d’arrostire da barbari, che denoterebbe la mancanza di gusto.

Nessun commento:

Posta un commento