10 settembre 2017

Settembre 1938: sono in pochi a ricordarselo, ma le italianissime leggi razziali debuttarono a Trieste

Siamo sempre noi: gli "italiani brava gente". E da dove decidiamo di annunciare le nostre leggi razziali se non dalla fascistissima Trieste?
trieste leggi razziali
Mussolini annuncia le leggi razziali in piazza Unità: 18 settembre 1938.
Il 18 settembre 1938 Benito Mussolini annuncia l'entrata in vigore delle leggi razziali. Lo fa da un palco appositamente installato in piazza Unità d'Italia a Trieste.
Aveva scelto Trieste perchè la conosceva bene e sapeva di giocare in casa.
E oggi? Solo nel 2013, dopo lunghe pressioni del Comitato Danilo Dolci, il Comune s'è piegato ad apporre sul selciato della piazza una targa che ricorda quell’evento.
trieste leggi razziali
Mussolini aveva di fronte una piazza stracolma e osannante: la peggior prova di cos'è stata Trieste, che Umberto Saba, conoscendola bene, aveva considerato "la città più fascista d'Italia".

Nessun commento:

Posta un commento